fbpx

Genitori anziani, che fare? (Parte 2)

Nel precedente articolo vi abbiamo parlato dello “Sportello Sociale” della Fondazione e delle informazioni che può fornirvi in merito alla rete di servizi attivi nel territorio. Abbiamo già parlato dell’Assistenza Domiciliare e del Centro Diurno Integrato; oggi vi parleremo della Residenza Sanitaria Assistenziale.

Residenza Sanitaria Assistenziale: una nuova casa

Come suggerisce il nome del servizio, parliamo di un luogo dove risiedono anziani non autosufficienti la cui condizione nel tempo è cambiata, tanto da richiedere l’intervento continuativo di personale con competenze sanitarie e di attrezzature che solo una struttura socio-sanitario può garantire.

Per loro, la RSA è una “nuova casa” nella quale trovare calore relazionale ma anche:

  • una qualificata assistenza sanitaria, medica e infermieristica;
  • un aiuto nello svolgimento delle attività quotidiane (igiene personale e cura di sé; supporto nel momento dei pasti), grazie al lavoro degli operatori socio-sanitari;
  • un servizio alberghiero, con la preparazione di pasti gustosi e bilanciati, la pulizia della camera e degli spazi comuni, un servizio di lavanderia per gli indumenti personali;
  • una proposta varia di iniziative d’animazione, socializzazione e attività riabilitative, per mantenere o recuperare la propria condizione psico-fisica e restare di buon umore.

L’unicità di ogni individuo

Nella nostra RSA, Fondazione Casa di Riposo di Casalbuttano, ciò a cui teniamo maggiormente è un approccio globale all’anziano, che consideri il suo desiderio di costruire e mantenere rapporti significativi e di vivere in un contesto sereno e stimolante.

Crediamo che considerare ogni persona nella sua unicità sia un buon punto di partenza per costruire intorno a lei tutti gli aiuti di cui necessita in un’ottica di rispetto, in cui l’età che avanza ci parli di esperienza, di cultura e di risorse da condividere.

Una grande casa con molte risorse a disposizione di ogni anziano

La nostra RSA è una nuova casa per gli anziani, una casa nella quale possono:

  • passeggiare in sicurezza nell’oasi di pace che è il nostro giardino attrezzato;
  • trascorrere momenti in compagnia di altri anziani, con attività musicali e di intrattenimento, laboratori artistici, tombole o tornei di briscola;
  • prendersi dello spazio e del tempo per sé stessi, per una lettura in tranquillità o una chiacchierata con gli amici.

Informazioni

Questi sono solo spunti utili per parlarvi di un servizio che è tutto da conoscere.

Ecco i riferimenti al nostro “Sportello Sociale” a cui potete rivolgervi per chiedere tutte le informazioni che desiderate.

Contatti:

Giorni ed orari di apertura per prenotare un colloquio di persona:

  • Martedì (15:00-17:00)
  • Giovedì (15:00-17:00)
  • Venerdì (15:00-17:00)