fbpx

Emergenza Covid-19 ed accesso in struttura

Gentili Parenti / Amici / Visitatori

di seguito si ricordano le principali procedure messe in atto dalla nostra Struttura e le modalità di comportamento da osservare per contenere quanto più possibile il rischio infettivo da SARS-COV-2, tenuto conto che allo stato attuale delle conoscenze, non è possibile garantire un’assenza totale del rischio di contagio da Covid-19.

1) L’accesso ai nuclei RSA sarà consentito scaglionando gli ingressi in base alla lettera iniziale del cognome dell’ospite in due gruppi: gruppo “A-G” e gruppo “H-Z” e secondo fasce orarie differenti (tutto questo per ridurre il rischio di assembramenti):

  • mattina dalle 8:00-14:00 (con una preferenza per la fascia 9:00-11:30) Gruppo “A-G” giorni pari / Gruppo “H-Z” giorni dispari
  • pomeriggio dalle 14:00-20:00 (con una preferenza per la fascia 14:30-17:00) Gruppo “A-G” giorni dispari / Gruppo “H-Z” giorni pari

2) L’accesso è possibile esibendo il green-pass “visitatori RSA” (ciclo vaccinale “primario” e tampone negativo oppure guarigione e tampone negativo oppure richiamo vaccinale “terza dose”) ed indossando correttamente mascherina protettiva FFP2 (o grado superiore). Al momento dell’ingresso in struttura sarà effettuata la misurazione della temperatura corporea. Resta valido il divieto d’accesso nel caso in cui si presenti una temperatura corporea > 37.5° o sintomi compatibili con COVID-19 (tosse; raffreddore; mal di gola; etc.).

3) Durante la visita:

  • si deve rispettare il distanziamento ed evitare assembramenti
  • si devono evitare abbracci e baci
  • si deve utilizzare il dispenser del gel idro-alcolico per disinfettarsi le mani
  • si devono sanificare preventivamente oggetti/beni introdotti in struttura

4) Eventuali variazioni a queste regole potranno essere prese autonomamente da Fondazione, coerentemente con la situazione epidemiologica interna ed esterna la struttura. Restate quindi aggiornati consultando periodicamente il sito aziendale, sezione “Notizie” e “Contatti – Emergenza Covid19”.

Ringraziamo anticipatamente tutti per la collaborazione che saprete darci.